CARTASTRACCIA – BACI DALLA PROVINCIA di GiPi

CARTASTRACCIA

Letture disordinate, consigli e bla bla bla.

“BACI DALLA PROVINCIA”

“Baci dalla provincia” un solo volume, due racconti brevi: “Gli innocenti” e “Hanno ritrovato la macchina”.
Due racconti solo apparentemente diversi, due racconti accomunati da storie di amicizia, dalle noiose e grigie tonalità della provincia e dalla violenza caratteristica di questi luoghi di confine della periferia italiana.

E se a volte la violenza viene subita, come succede agli “innocenti” del primo racconto, i quali saranno bersagli di una violenza figlia della noia e della monotonia che rovinerà per sempre la vita di chi ha avuto come unica colpa, quella  di trovarsi al momento sbagliato nel posto sbagliato.

Altre volte invece la violenza torna nel cuore della notte, feroce ed affamata, come succede ai protagonisti del secondo racconto. Sono li che dormono, e considerano quel posto ai confini del mondo il proprio rifugio, certi di non dover più fare i conti con il proprio passato. Poi una telefonata, una frase: “hanno trovato la macchina” e la provincia violenta torna a chiedere il sangue dei propri figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*