Friday Inspirations – #023

Friday Inspirations – #023

“Friday Inspirations” è la raccolta settimanale delle “immagini” e dei gadget più suggestivi, simpatici e stimolanti scovate in giro per il web da noi e dai nostri lettori. Se vuoi segnalarci i tuoi lavori, quelli di qualcuno che conosci o più semplicemente qualcosa di interessante che hai trovato in giro per il web puoi scriverci a [email protected] Tutte le segnalazioni dovranno avere come oggetto: “Friday Inspiration” (altrimenti rischiamo di perderle) e devono contenere, oltre le immaigini o i link anche il nome ed il sito dell’artista. Le segnalazioni che non rispetteranno le indicazioni richieste verranno scartate.

“Extreme Caution” di Glenn Jones

 

“Hayao Miyazaki” di Andrey Smirny

 

“Untitled 745” di Francoise Nielly

 

“Danger Ahead” di Tang Yau Hoong

 

“Half sunk boat” di Adam Fowler

 

“Brighton in the Storm 2” di Jerry Webb

 

“Dali” di Nicebleed

 

“The Yok” di TheYok

 

“Chez Restaurant” di Zombie Studio

 

“Into the wild” di Lukas Furlan

CARTASTRACCIA – “GRAPHIC NOVEL IS DEAD” di Davide Toffolo

CARTASTRACCIA

Letture disordinate, consigli e bla bla bla.

“GRAPHIC NOVEL IS DEAD”

 

Come nella migliore delle tradizioni fumettistiche, ogni super eroe che si rispetti vive due vite distinte, separate da una maschera, un costume che sancisce la fine dell’uomo con tutti i dubbi, le paure, i sogni e le speranze che lo caratterizzano e l’inizio del super eroe mascherato, sempre pronto ad affrontare nuove e pericolose avventure. Così anche in “Graphic Novel is Dead” Toffolo decide di raccontarsi mostrando le due metà che costituiscono e completano la sua svita.
Da una parte “Davide Toffolo” la metà privata, quella del narratore, del disegnatore, l’uomo con i suoi dubbi, le sue paure, il suo vissuto la sua “storia” e dall’altra la metà pubblica, “El Tofo” il cantante mascherato, lo yeti con la maschera da teschio dietro la quale tutte le fragilità dell’uomo svaniscono.

Insomma, in “Graphic Novel is Dead” l’arte e la vita di Davide Toffolo detto “El Tofo” si fondono in una commedia autobiografica libera e spregiudicata dove a fare da spalla all’Uomo/Yeti è un uccello: il pappagallino Pepito.

Casal Bernocchi nel pallone

I Categoria – C.V.N. Casal Bernocchi

26/01/2014 * Passoscuro – CVN Casal Bernocchi : 1 – 0

Sconfitta di misura del CVN Casal Bernocchi sul campo del Passoscuro, squadra in lotta per non retrocedere, maturata con un rigore dubbio al 18mo minuto del primo tempo. Abbiamo attaccato, specialmente nel corso del secondo tempo, alla ricerca del pareggio ma non siamo riusciti a recuperare.
Stiamo vivendo un periodo strano, dove incassiamo sconfitte senza subire alcun tiro!!!
La mancanze di alcuni giocatori per infortuni o squalifiche va presa solo come parziale scusante in quanto i sostituti si sono mostrati all’altezza.
Comunque nessun dramma e pronti domenica prossima alla riscossa.

Friday Inspirations – #022

Friday Inspirations – #022

“Friday Inspirations” è la raccolta settimanale delle “immagini” e dei gadget più suggestivi, simpatici e stimolanti scovate in giro per il web da noi e dai nostri lettori. Se vuoi segnalarci i tuoi lavori, quelli di qualcuno che conosci o più semplicemente qualcosa di interessante che hai trovato in giro per il web puoi scriverci a [email protected] Tutte le segnalazioni dovranno avere come oggetto: “Friday Inspiration” (altrimenti rischiamo di perderle) e devono contenere, oltre le immaigini o i link anche il nome ed il sito dell’artista. Le segnalazioni che non rispetteranno le indicazioni richieste verranno scartate.

“the sun is shining” di Aaron Yeboah Jr.

 

t-shirt di JOHNNY NGUYEN

 

“eye” di lynn theisen

 

“phone booth art” via justimagine

 

“Happy Fucking New Year & Rock N Roll” di Sergey Osokin via abduzeedo

 

“ΦALL SEEING MICEΦ” di slackcore

 

“My favorite Monsters & birds” di Zooka

 

“8 bit vendetta” di Alex Solis

 

“Kunsthaus Graz” via justimagine

 

“Takeoff in the Morning” di Domfriday

 

CARTASTRACCIA – “Suburra” di Giancarlo De Cataldo

CARTASTRACCIA

Letture disordinate, consigli e bla bla bla.

“SUBURRA”

Dopo l’estremo successo del suo “Romanzo Criminale” Giancarlo De Cataldo, torna a raccontare la storia “criminale” di Roma, ma questa volta non si tratta di “storie del passato”. Con “Suburra” infatti De Cataldo e Bonini (già autore di “Acab”) raccontano, grazie all’artificio del romanzo, l’Italia e la criminalità di oggi…

Sul litorale romane si sta per concretizzare una imponente speculazione edilizia che trasformerà per sempre il profilo già devastato di Ostia. Questa gigantesca colata di cemento altererà il già precario equilibrio “criminale” della capitale, scatenando una spietata guerra tra clan che coinvolgerà politici, alti prelati, blogger idealiste, banchieri, magistrati e poliziotti onesti. Perché come dice il “Samurai”: “Il cemento è l’anima di Roma. E i preti, si sa, hanno molto a cuore le questioni che riguardano l’anima”.

… d’accordo, si tratta di “fiction”, ma la realtà forse, non è poi cosi lontana.

Casal Bernocchi nel pallone

Quello che vi apprestate a leggere è il primo di una lunga serie di articoli, con i quali cercheremo di raccontare le vicende sportive, umane e calcistiche del C.V.N. Casal Bernocchi. La nascita di questa rubrica è stata possibile grazie alla collaborazione di chi tutti i giorni si impegna con passione per lo “sport” giocato, dove a farla da padrone non sono i soldi e la gloria, ma la lealtà, lo spirito di sacrificio e il rispetto.

I Categoria – C.V.N. Casal Bernocchi

19/01/2014 * Casal Bernocchi – Centro Giano : 0 – 2

Nella prima giornata del girone di ritorno del campionato di I Categoria il C.V.N Casal Bernocchi cede in casa nel derby con il Centro Giano con il punteggio di 0 – 2.

Partita sostanzialmente equilibrata sbloccata dagli ospiti nel primo tempo e che i nostri ragazzi non sono stati capaci di riequilibrare incappando in una giornata storta. La seconda rete degli ospiti in pieno recupero e’ servita ad arrotondare il punteggio. Nessun danno  perche’ anche le altre squadre della parte alta della classifica hanno perso. Marciamo spediti verso il primo obiettivo dell’anno: la salvezza.

Friday Inspirations – #021

Friday Inspirations – #021

“Friday Inspirations” è la raccolta settimanale delle “immagini” e dei gadget più suggestivi, simpatici e stimolanti scovate in giro per il web da noi e dai nostri lettori. Se vuoi segnalarci i tuoi lavori, quelli di qualcuno che conosci o più semplicemente qualcosa di interessante che hai trovato in giro per il web puoi scriverci a [email protected] Tutte le segnalazioni dovranno avere come oggetto: “Friday Inspiration” (altrimenti rischiamo di perderle) e devono contenere, oltre le immaigini o i link anche il nome ed il sito dell’artista. Le segnalazioni che non rispetteranno le indicazioni richieste verranno scartate.

NODEZERO ELECTRONICS | Direct-Y :: [ Binary Wars ] from Lorenzo Marzocca on Vimeo.

“Jimi”di John Tharakan

 

“The fall of Santa” di El Grand Chamaco

 

“Mi sono rotto il cazzo” di Lo Stato Sociale

“bearghhhhhhhhhhhhh!!” di enkure via: abduzeedo

 

“Winnie the pooh” di Chad Schurecht via: abduzeedo

 

“STAY GOLDEN” di Russell Abrahams

 

“Optic Blast”di ryadraws

 

“Dude” di Artem Mukhin

 

“The Hero’s Journey” di burak cinar

 

CARTASTRACCIA – “unastoria” di Gipi

CARTASTRACCIA

letture  disordinate,  consigli e  bla bla bla.

 

“unastoria”

Casa Editrice: Coconino Press
Collana: Maschera Nera
Colore: A colori
Formato: 25,5×29
Pagine: 128
Rilegatura: brossurato
ISBN: 9788876182495

 

“unastoria”, una graphic novel di Gipi candidata, caso unico per il mondo del fumetto, al premio strega.
Il racconta si svolge a metà tra l’oggi di Silvano Landi, scrittore di successo che vive una profonda crisi personale, e il passato del suo bisnonno, vissuto da Landi come un ossessione attraverso le lettere che il suo antenato spediva a casa dalla trincea durante la prima guerra mondiale.

126 pagine dove Gipi disegna, racconta e ci fa vivere in prima persona grazie ad un susseguirsi di tavole a china ed acquerelli coinvolgenti, l’angoscia dei due protagonisti, entrambi facce della stessa medaglia, entrambi alle prese con l’eterna sfida contro il tempo. Un tempo che corre ed inesorabilmente si dirige, in un modo o nell’altro, verso la fine.

Friday Inspirations – #020

Friday Inspirations – #020

“Friday Inspirations” è la raccolta settimanale delle “immagini” e dei gadget più suggestivi, simpatici e stimolanti scovate in giro per il web da noi e dai nostri lettori. Se vuoi segnalarci i tuoi lavori, quelli di qualcuno che conosci o più semplicemente qualcosa di interessante che hai trovato in giro per il web puoi scriverci a [email protected] Tutte le segnalazioni dovranno avere come oggetto: “Friday Inspiration” (altrimenti rischiamo di perderle) e devono contenere, oltre le immaigini o i link anche il nome ed il sito dell’artista. Le segnalazioni che non rispetteranno le indicazioni richieste verranno scartate.

“Hot Mess Splash Illusion” via http://thegadgetflow.com/

 

ETAM – “MONKEY BUSINESS” Warsaw, Poland

 

“Gruter White T-shirt Design by Donniiie” via: fancy-tshirts.com

 

“Skull Mouse” by Teodoru Badiu

 

“The Surfboard Grooming Kit” via: http://tryconsult.com/make.html

 

“PYTHON SLIMPACK” – BY BOOQ BAGS via http://www.blessthisstuff.com

 

“Caferacer Men” by http://cremecycles.com

 

“La Noche Vudu” by 4q-grfx

 

“Fruitney, Australia / Food Art” by Domenic Bahmann

 

“Don’t wait” by joshua phillips

CARTASTRACCIA – “Cinque allegri ragazzi morti”

CARTASTRACCIA

letture  disordinate,  consigli e  bla bla bla.

Non ho mai scritto di libri, tanto meno di fumetti e graphic novel, quindi fate come me:”non prendetemi troppo sul serio”.

 “Cinque allegri ragazzi morti”

Casa Editrice: Coconino Press
Collana: Coconino Omnibus
Colore: Pantone
Formato: 15×21
Pagine: 488
Rilegatura: cartonato olandese brossurato
ISBN: 9788876181030

 

Un volume unico che raccoglie tutte le storie dei “Cinque allegri ragazzi morti” pubblicate a puntate tra il 1999 e il 2001 sulla rivista “Fandango”.

Con questo lavoro Davide Toffolo si dedica ad un argomento a lui molto caro: l’adolescenza e i “cambiamenti” che tutti, volenti o nolenti, siamo costretti ad affrontare durante il processo di maturazione e di crescita personale.Protagonisti di questa surreale graphic novel sono 5 ragazzi: Gianni Boy, Vasco, Sumo, Sleepy e Mario, i quali tornano in vita dopo la morte a causa di una maledizione che li trasforma in “morti viventi”.

I “Cinque allegri ragazzi morti”, impossibilitati quindi a crescere e a morire intraprenderanno un lungo viaggio on the road nel quale incontreranno molti altri personaggi attraverso i quali l’autore ci farà esplorare la complessa e mai troppo semplice tematica del cambiamento.

Si “cambia”, si cresce, ed inevitabilmente si guardano le cose da un altra prospettiva.
Si “cambia”, si cresce si invecchia e si muore.
Prima o poi, e spesso succede più di una volta, tutti durante il proprio cammino sono costretti a fermarsi, a guardarsi indietro, a scrutare i propri “demoni”, a cercare di capire se è possibile continuare su quel determinato sentiero o se è necessario trovare/inventare una nuova strada.

Il “cambiamento” per quanto doloroso, difficile e complesso diviene quindi il motore unico della storia, l’azione necessaria per poter continuare a “cambiare”.

Buona Lettura.